Home > Argomenti vari > SERGIO BERTO , SCRITTORE (E) GENTILUOMO

SERGIO BERTO , SCRITTORE (E) GENTILUOMO

16 Ottobre 2012
Mi sono fatto inviare il libro di Sergio Bertoni, “Paride Passacantando” . Aveva un titolo ke mi inzigava.
Purtroppo non conosco Sergio personalmente ma è una di quelle persone ke mi sembra di conoscere da sempre.
Mi dà l’idea di uno di quei napoletani alla “Eduardo”, colti e arguti, un vero Signore come ormai ne esistono pochi.
Sergio mi ha chiesto un parere, io non sono bravo a scrivere, non è il mio mestiere, ma ci provo.
Per prima cosa salta all’occhio ke Sergio fa tutto da solo, dalla prefazione alle… acc! illustrazioni… (Sergio, mi vuoi rubare il mestiere?) :-)
Mi piace il suo modo di scrivere, semplice, scorrevole ma al tempo stesso coinvolgente.
I libri di Sergio, non si leggono, si centellinano come un buon vino. 
Mi piace il fatto ke descriva i suoi personaggi sia intimamente ke fisicamente,
lasciando poco spazio alla fantasia altrui.
Paride, Ottavio, Alfonsina, Carmine, ecc. non te li puoi immaginare, ci ha già pensato lui.
La mia deformazione professionale mi porta ad immaginarmi i personaggi ke leggo, ho provato a immaginarmi i suoi come se non ci fosse stato l’ausilio delle  sue illustrazioni… devo dire ke non credo ke mi sarei allontanato molto da come li ha resi graficamente lui.
Ok, tanto d’altro non sono in grado di aggiungere se non ke leggere Sergio Bertoni, alla fine ti lascia un senso di buonumore e serenità ke non so spiegare.
Dico solo ke è da leggere.
Io ho cominciato a scompisciarmi a pagina 17.
Grande Sergio.
(Raz)
  1. 27 Marzo 2013 a 3:16 | #1

    Microsoft MCITP To help IT professionals stand out in the IT field, Microsoft has developed a highly viable and immensely accredited program, popularly known as
    MCITPprogram. This IT certification not only validates and ensures ones expertise level in the technology but also promises to beget greater success in future career prospects.
    70-620

  2. marcos
    28 Ottobre 2012 a 8:44 | #2

    Finito ieri sera !

    “Paride Passacantando” è ….. una boccata d’aria fresca , una commedia ben scritta , con i personaggi che si materializzano ed escono dalla pagina .
    Si legge velocemente (come Piero Chiara , grande maestro di elegante sintesi) , non ha cadute di ritmo .
    E se permettete , perchè per me è importante , è scritto benissimo .
    Ora finisco i racconti (Tra realtà e mistero) , che avevo lasciato in sospeso dopo il terzo .
    Grande Sergio !

  3. marcos
    21 Ottobre 2012 a 15:37 | #3

    Pure o’viagra c’abbiamo …….

    Ca ‘vvulite de cchiù ?!

    Scusate , la lettura del libro di Sergio mi sta prendendo ….. ;-)

  4. Raz
    19 Ottobre 2012 a 11:15 | #4

    Mavà!? Julien, non sapevo fossi il fratello di Monsieur Bertoux, bhè dal nome francesizzante dovevo immaginarlo.
    Indubbiamente siete due persone in gamba, anche a me sarebbe piaciuto avere un fratellone così.
    Invece i miei fecero me e poi, visto il risultato, si fermarono lì.

  5. Julien
    19 Ottobre 2012 a 6:24 | #5

    Grazie Raz. Mi sembrava strano che fossi il solo ad apprezzare la prosa del fratellone. Mi inorgoglisco nel leggere quante valide persone ammirino la sua prosa; prosa che del resto varia dal comico al filosofico e dallo storico al fantastico con una combinazione di situazioni molto creativa che non stanca mai ma sorprende ed affascina. Io ho sempre pensato che Sergio abbia avuto delle remore eccessive nel lanciarsi nel mondo della letteratura e dell’arte perché entrambe sono connaturate alla sua intima essenza. Le illustrazioni non rispondono del tutto al suo vero stile da disegnatore ma ti assicuro che anche in quel campo sarebbe fantastico. Quando ero bambino (Sergio è il fratello maggiore), Sergio mi intratteneva per ore con storielle varie che illustrava “pupazzando” con una semplice stilografica su un quadwrno scolastico delle strip piuttosto complesse, realizzate quasi in tempo reale.
    J.

  6. 18 Ottobre 2012 a 21:53 | #6

    @marcos
    C’è molto dialetto però e purtroppo Amazon non consente le note a piè di pagina. Ho cercato di metterle all’ultimo e spero di esserci riuscito. Sai una cosa? Non volevo dirlo ma, anche se resta un gigante, Hemingway stanca un po’ anche me :-)

  7. marcos
    18 Ottobre 2012 a 21:16 | #7

    Beh , Hemingway non è che mi entusiasmi sempre , come stile . A volte mi pare un po’ grezzo . Conrad invece è magnifico .

    Tu (aspetta che legga anche Paride Passacantando) hai un bel ritmo narrativo e una eccellente padronanza sintattica .

    Poi dirò ….

  8. 18 Ottobre 2012 a 17:10 | #8

    Uhm… avete ricevuto il mio assegno? era congruo? Ahahahah scherzo, ma scherzo con gli occhi lucidi. Inutile negare che certi commenti mi fanno un piacere da pazzi, e il grande Raz insieme alla dolcissima nonnina Tiana Atzori, valente scrittrice e poetessa sarda, mi stanno facendo una bellissima bublicità. Non nego che grande soddisfazione me l’ha data anche la brava giornalista del “Corriere della Sera”:Irene Bonino, che mi ha citato in un suo articolo sul supplemento di venerdì scorso. Beh, inutile dirlo; sono molto contento! :-D
    Marcos, ovvio che non c’è paragone tra me e due giganti della letteratura come Conrad e Hemingway. Spero che il mio “Paride” ti faccia sorridere. Se ti va, puoi scaricare da Amazon “Cleoth e Arkh”; è un genere del tutto diverso, direi fantastorico. Sono senz’altro di parte, ma adoro Cleoth, come donna e come persona. Grazie, e un abbraccio a voi tutti.

  9. Raz
    18 Ottobre 2012 a 11:08 | #9

    no, no, io sono all’antica, preferisco il cartaceo, a me il libro piace averlo in mano, toccarlo, sfogliarlo e poi vuoi mettere avere la dedica autografa di Sergio in prima di copertina? hehe! ke soddisfasiun…:-)))
    Dimenticavo, divertentissima anche la scelta dei nomi dei personaggi…Gramaglia, il menagramo iettatore dell’Ufficio Acquisti, l’archivista capo Casellariio, L’avvocato de Saccentis, il riflessivo Dott. Pensabene, il “tagliatore di teste” Caronìa… tutto un programma.

    A proposito Sergio, ti sei dimenticato Caronìa nell’indice dei personaggi.

  10. marcos
    17 Ottobre 2012 a 18:27 | #10

    … avevo “Tra realtà e mistero” , e iersera ho letto quattro racconti di fila .
    Grande Sergio ! Si legge d’un fiato e azzz se sa scrivere bene !
    Oggi ho scaricato sul Kindle “Paride Passacantando” ……..

  11. Paola
    17 Ottobre 2012 a 13:14 | #11

    anche io ho il kindel…dovrò leggerlo…:-)

  12. marcos
    16 Ottobre 2012 a 17:39 | #12

    Urka! Avevo scaricato sul Kindle il libro , poi ho affrontato Conrad e Hemingway .
    Mo’ gli ho finiti , e questo post di Raz mi spinge e incuriosisce a leggere .

    Ueh…. sarà mica che Sergio si offende se gli ho preferito lì per lì quegli altri due ?
    Ora lo leggo , poi …. dico ;-)

I commenti sono chiusi.